Come Creare una Web Radio con Winamp e Shoutcast - parte 2

Riprendiamo a creare la nostra Web Radio.

In questa sezione procediamo ad installare alcuni programmi descritti nel post precedente: Come Creare una Web Radio con Winamp e Shoutcast - parte 1

1- Una volta scaricato winamp (per il download leggere post precedente) passiamo alla fase d'installazione:
- Apriamo il file che abbiamo scaricato e vi uscirà questa schermata:

Cliccate su "I Agree" e passiamo alla schermata sucessiva dove bisogna selezionare i componenti da installare:

Continua a leggere...

Consiglio di eliminare le "virgole verdi" dall'opzione Video File Support e Winamp Library in modo che winamp sia dedicato esclusivamente alla musica.
Premere Next e ci troviamo nella schermata dove bisogna indicare in che cartella del vostro PC installare il programma


Consiglio di non cambiare destinazione dell'installazione e proseguire con il tasto "Next"
La prossima schermata che esce potete lasciare tutto spuntato e premere ancora il tasato "Next"

Ora vi chiede di selezionare il tipo di "Skin" corrisponde alla grafica che volete utilizzare, selezionate quella che preferite e premete il tasto "Install" il programma "Winamp" viene installato, ed alla fine dell'installazione, vi esce l'ultima schermata da compilare:

Consiglio di spuntare come da figura e winamp è pronto all'uso!

2- Installiamo ora il DSP (Fate il download e lanciate l'installazione del plug-in Shoutcast Source subito dopo aver installato winamp)
- Aprite winamp e premiamo contemporaneamente i tasti: CTRL e P scendiamo fino a Plugins - DSP Effect e selezioniamo Nullsoft SHOUTcast DSP v.1.9.0 (dsp_sc.dll)
Winamp ora funziona come player, ma grazie al DSP che abbiamo attivato possiamo generare uno streaming per la nostra web radio.

Per come configurare questo DSP ed eseguire l'ultima installazione del Shoutcast D.N.A.S dovete aspettare il prossimo post di Come Creare una Web radio!

4 commenti:

  1. Dario Albertini - Radio Libriamoci Web19 maggio 2010 13:42

    Incoraggiare chi desideri cimentarsi con la webradiofonia lo trovo lodevole.
    Ogni iniziativa volta a dare voce a singoli ma soprattutto a piccole comunità che l'attuale legge taglia fuori dalla affollata banda FM ma anche dalla banda AM (invece accessibile in molti paesi) é degna di attenzione.
    Mi permetto però di lanciare un allarme sul rischio di dare un'immagine semplicistica del creare una webradio.
    Lascio a te la spiegazione dei limiti tecnici del server che stai illustrando e mi soffermo su aspetti gestionali che anche un neofita deve valutare:
    Diritti d'autore e/o ricerca di musica autenticamente copyleft e utilizzabile gratuitamente; tempo da investire nella promozione via web. Questo secondo aspetto sembra un'inezia, ma io stesso spendo più tempo nel marketing della webradio che non nella produzione. E poi c'é tutto ciò che viene dopo i già citati "limiti" ovvero... ricerca di un server non casalingo che garantisca l'ascolto ad un certo numero di persone contemporaneamente, e molto altro...
    Tutto questo per dire che ciò che stai spiegando é corretto e sicuramente utile ma occorre far sapere, specialmente ai ragazzi, che creare una webradio é entusiasmante e divertente ma sicuramente non facile.
    Non volermene ma chi gestisce una webradio tutti i giorni (e siamo diversi qui su Radiospeaker)sa quanto sia bello ma cosa voglia dire.

    RispondiElimina
  2. Ciao Dario,

    Concordo con tutto quello che dici, io stesso avendo una webradio da 8 anni capisco bene cosa intendi..creare una webradio a "certi livelli" non è facile per tutte le conseguenza che porta ma non solo, anche l'investimento economico diventa "pesante" e non si hanno rientri econimici, insomma sono investimenti dove si spera in futuro di rientrare. Ovviamente queste sono delle guide a livllo amatoriale, direi molto amatoriale =) Continuando con questi post l'intento è cmq di dare tutte le info, e magari scambiarsi anche opinioni ed informazioni sul mondo delle webradio...Oltre il fatto di come realizzare una webradio "Base" si vuole arrivare anche a discutere delle licenze da siae a scf....e molte altre cose.....Io penso che nel "mondo" delle webradio dobbiamo essere più amici e collaborare assieme per ottenere risultati, ma in 8 anni molte, anche spesse volte mi sono ritrovato a discutere con gente che mette i muri, sembra esistono i segreti di chissà cosa...ma poi sono stupidate e la cosa che veramente mi fa sorridere quando trovo persone che gestiscono webradio e pensano di essere il "Meglio"... =) Questi post non sono assolutamente un modo per "Svalutare" le webradio,considerando che io per primo ne gestisco una, ma un modo di diffondere e far capire cosa gira dietro questo "Progetto" che può essere paragonabile tranquillamente alle classiche radio FM!!! Quindi come dice giustamente DARIO non pensate sia tutto facile, puo' essere facile un'installazione di programmi ma poi dietro ad ogni progetto ci sta dietro tantissimo LAVORO!

    RispondiElimina
  3. Quello della collaborazione tra webradio é un argomento interessante e su cui sarebbe utile lavorare. Tu parli di scambi di opinioni ed esperienze, io aggiungo la condivisione di programmi e l'organizzazione di eventi.
    Ma bisogna essere onesti ed imparare anche dal passato. Già nel mondo della radio FM i tentativi in questo ambito sono stati molti. Ne ho vissuto uno in prima persona negli anni '80. Ma il successo di iniziative come questa sta, tra le altre cose, nel buon senso dei partecipanti e nella consapevolezza che ciò che si sta facendo é per il bene di tutti e non di uno solo.
    Discorso lungo e a rischio noia. Speriamo comunque che le webradio possando avere un riconoscimento ed una loro dignità. Un saluto.

    RispondiElimina
  4. Caro dario,

    come dici tu il problema non sono le "WebRadio" ma chi le gestisce...basta essere umili e sinceri, metterci la passione e la voglia di fare "Radio"..... Spero pure io che in futuro le webradio possano dire la loro, anche se, "alcune" realtà già ad oggi hanno fatto le loro belle lotte guadagnando un pizzico di dignità.....

    RispondiElimina

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.